Pornostar accusa Donald Trump: "accordo nullo per tacere"

Home»Esteri»Pornostar accusa Donald Trump: “accordo nullo per tacere”
Pornostar accusa Donald Trump: “accordo nullo per tacere”

Stormy Daniels, un nome che ai più dirà ben poco, ma negli usa e dalle parti della Casa Bianca è piuttosto conosciuta. E’ una pornostar, con una relazione bollente dal 2006 al 2007, con Donald Trump.

Il Presidente degli Stati Uniti avrebbe sborsato tramite il proprio legale la bellezza di 130 mila dollari col fine di mettere a tacere la relazione scottante fra i due, ma oggi la Daniels vorrebbe venire meno all’accordo non essendoci alcuna firma dello stesso. Un pagamento, quello concordato fra i due avvocati per il silenzio, che sarebbe stato ratificato appena dodici prima dalle elezioni presidenziali, nell’ottobre del 2016.

Abbiamo presentato ricorso chiedendo un ordine del tribunale per invalidare il supposto accordo sul ‘silenzio’ tra la nostra cliente Stephanie Clifford e Donald Trump“, ha sottolineato l’avvocato.

Tra l’altro il legale denuncia gli svariati “tentativi di intimidire la signora Clifford e spingerla al silenzio, facendola tacere per proteggere il presidente Trump continuano senza sosta”, come evidenziato nel ricorso. Lo scorso 27 febbraio Cohen avrebbe “surrettiziamente avviato un falso arbitrato contro la Clifford a Los Angeles”.

Si tratta dell’ennesimo caso di scandalo a luci rosse alla Casa Bianca, l’ultimo, quello “leggendario”fra Monica Levinsky e Bill Clinton, che però non ha portato alla rottura del rapporto con Hilary. Si attendono risposte ufficiali provenienti dallo staff del Presidente del Paese più potente del mondo, magari da lui in persona.

Si tratta dell’ennesimo scandalo che rischia di travolgere il sempre più stravagante Donald Trump. Ora, la presunta relazione con una pornostar ma soprattutto la richiesta di un silenzio sotto tacito pagamento: una reputazione, quella del n.1 americano, sempre più a rischio.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.