Record storici made in Italy

Home»Magazine»Record storici made in Italy
Record storici made in Italy

L’Italia è uno dei paesi che ha il più alto numero di siti dell’UNESCO, primo per numero di riconoscimenti DOP e IGP conferiti dall’Unione Europea e primo produttore di vini al mondo. Ha l’Università più antica, fondata a Bologna nel 1088 e il primo Festival del Cinema della storia inaugurato nel 1932. In questo articolo vi presentiamo alcune interessanti curiosità sul nostro bel paese: edifici, strutture, banche, località che detengono sensazionali primati.

Orto Botanico di Padova

Fondato come orto medicinale dell’Ateneo padovano nel 1545, è considerato il più antico  orto botanico universitario tuttora esistente. Nacque come centro dedicato principalmente alla coltivazione di piante utilizzate per realizzare soluzioni medicinali curative provenienti direttamente dalla natura, che al tempo rappresentavano la principale risorsa terapeutica ed entravano nella composizione di quasi tutti i medicamenti. Dal 1997 è Patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Presenta 6.000 tipi di piante ed ancora oggi è particolarmente famoso per la coltivazione di piante mediche dalle quali si ricavano molti rimedi naturali.

Officina profumo farmaceutica di Santa Maria Novella

Stiamo parlando della più antica farmacia d’Europa attiva da quasi 4 secoli. Alcune testimonianze risalenti al 1221 attestano che i frati domenicani coltivavano piante medicamentose in un orto attiguo al monastero. Qui distillavano erbe e fiori, preparavano essenze, elisir, pomate, balsami rifornendo la vicina Farmacia di San Marco anch’essa fondata e gestita dai frati. L’attuale profumeria aprì al pubblico nel 1612 e cominciò a vendere i suoi prodotti  anche all’estero. L’Antica Farmacia è attualmente un’erboristeria che segue ancora le ricette originali.

Biblioteca Capitolare di Verona

 Fondata nel 517 d.C. ha festeggiato 15 secoli di attività lo scorso anno. E’ la più antica biblioteca ecclesiastica al mondo aperta al pubblico sin dalla sua fondazione. Conteneva volumi riguardanti le varie branche del sapere che venivano prestati alle altre chiese per favorire la formazione del Clero. Le sue sale diventarono centro di aggregazione culturale: qui studiarono il figlio di Carlo Magno, Pipino, Dante Alighieri e Francesco Petrarca.  La Biblioteca custodisce  il celebre Indovinello Veronese, rompicapo del VIII secolo, trascritto a margine di una pergamena, riconosciuto da molti studiosi come il più antico testo di lingua romanza, il primo documento in italiano volgare. Attualmente la biblioteca conserva nei suoi archivi 1.200 manoscritti, 245 incunaboli, 2.500 cinquecentine, 2.800 seicentine, 11.000 pergamene ed oltre 72.000 volumi.

Università di Bologna

“Alma Mater Studiorum”, secondo il motto latino. Fondata nel 1088 detiene il titolo di università più antica del mondo. Il capoluogo emiliano deve il soprannome “la dotta” proprio alla celebre università affiancato a quelli, altrettanto celebri, “la grassa” (per la buona cucina) e “la rossa” (per il caratteristico colore dei mattoni delle torri e palazzi del centro storico). Tre papi, uomini d’affari e diversi politici italiani hanno studiato in questa università.

Monte dei Paschi di Siena

Fondata dal Consiglio Generale della Repubblica di Siena il 27 febbraio 1472, è la prima banca al mondo tutt’oggi esistente. A quei tempi Siena era una repubblica e la banca venne costruita per offrire prestiti a “persone povere o misere o bisognose”. Un altro dei primati della banca risale al 1624, quando il Granduca Ferdinando II de’ Medici, al fine di garantire i prestiti fondiari detenuti dal MPS, propose i sistemi di protezione dei depositi usati ancora oggi per dare fiducia ai risparmiatori nel sistema bancario mondiale. Il Granduca usò il ricavato dei pascoli che teneva in Maremma per fornire le garanzie dei debiti accumulati dalla banca. Per secoli il MPS ha finanziato l’economia locale attraverso imprese, enti di beneficenza e il celebre Palio di Siena.

Fonderia Marinelli

La Fonderia Marinelli di Agnone, in Molise, è una delle aziende familiari più antiche d’Europa, ancora in esercizio. E’ stata fondata nell’ anno mille e continua da generazioni a produrre campane artigianali. Nella top10 dell’elenco stilato dalla rivista Family Business, compaiono altre aziende familiari italiane: la Barone Ricasoli (al quarto posto), produttore di vino e olio d’oliva nato a Siena nel 1141; la Barovier & Toso, di Murano (al quinto posto), fondata nel 1295; la gioielleria Torrini di Firenze (ottavo posto);  la Antinori, che produce vino dal 1385 (nono posto); al decimo posto la Camuffo di Portogruaro (Venezia), impresa costruttrice di imbarcazioni fondata nel 1438.
Matera

 Matera, una delle città più antiche al mondo, è conosciuta soprattutto per i suoi “sassi”. Si ritiene che le case-grotte scolpite nella roccia siano tra i primi insediamenti umani in Italia, risalenti all’epoca del Paleolitico (circa 9.000 anni fa). Da allora, fino agli anni ’50, i sassi sono stati sempre abitati, e questa caratteristica  fa di Matera una delle più antiche città nella quale si è vissuto più a lungo. E’ stata eletta Capitale Europea della Cultura per il 2019 ed i suoi famosi Sassi sono considerati Patrimonio dell’UNESCO.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.